.

.

lunedì 21 luglio 2014

Dado fatto in casa..ricetta per chi non soffre il caldo...

Credo che il titolo del post parli da se..
questa è una ricetta per chi si mette ai fornelli nonostante
il caldo afoso di questi giorni!
Nel post precedente dicevo che l'estate non arriva..beh,il giorno dopo si moriva dal caldo..questa me la sono cercata,forse dovevo tacere...ma che caldo,che afa...oggi nonostante qualche nuvola non si respira...voglio l'autunno!!!!:-)
Siete temerarie e amate l'estate?..non soffrite con i
 fornelli accesi?
Ecco la ricetta presa l'anno scorso QUI

Ingredienti:

500 gr.di pomodori maturi
500gr.di sedano
500gr.di cipolla
500gr.di carote
3 zucchine
3 spicchi di aglio
1 mazzetto di basilico
4/5 foglie di salvia
2 rametti di rosmarino
500 gr.di sale fino
Procedimento:
Lavare e mondare tutte le verdure,tagliarle a pezzetti e metterle in una pentola capiente assieme al sale.
Cuocere senza coperchio per un'ora e mezza circa mescolando ogni tanto.
Quando sarà evaporato tutto il liquido,fate raffreddare e passate il composto con il passaverdure o con la centrifuga. 
Foderate con carta forno una teglia...io ho scelto 
quella da cm.33xcm.23
Versate la crema ottenuta e mettete in freezer per almeno due giorni...
Si posso usare anche gli stampi in silicone...facendo gessi io ne ho tantissimi ma...mica posso usarli per fare i dadi no?:-)
Togliere la teglia dal congelatore,rovesciare il composto congelato su un tagliere e con il coltello tagliare tanti piccoli dadi...
disponeteli su un vassoio sempre ricoperto di carta forno e rimettere in freezer per un giorno...poi potete metterli in sacchetti trasparenti per alimenti e di nuovo in congelatore.
Vi assicuro che è più complicato da spiegare che da fare...
ottimi al posto dei dadi in commercio perchè naturali,vegetali al 100% e senza conservanti.
Approfitto di questo post per farvi vedere una parte della mia  cucina...quella che ho dipinto di bianco l'anno scorso e che non vi ho mai mostrato..ci sono ancora le tanto odiate piastrelle ma l'idea di smontare tutto,toglierle e rimetterne di nuove..al momento non mi attrae molto..

..grano e papaveri fotografati tempo fa durante le mie passeggiate in campagna..


Un abbraccio..buona settimana a tutti e buona estate!

Anna

45 commenti:

  1. ....evito cipolla e aglio....e poi ci provo sicuro! Baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Fabiana..proprio cipolla e aglio non ti vanno giù..provalo anche senza,sarà buonissimo e versatile ugualmente!!!
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  2. Una pazza, folle temeraria eccola qui....faccio il pane tutti i giorni in forno e questo periodo, come ben sai, è stagione di conserve, marmellate, succhi di frutta.....insomma sto tanto comunque davanti al fuoco nella vana speranza che ste saune forzate servino a qualcosa....macchè, continuo a lievitare ah ah ah!!! Mai fatto il dado e ora mi segno la tua ricetta, anzi la pinno così la metto in Pinterest e la possono vedere tutti quelli che passeranno da me. Ma senti, se volessi pensare al dado come un dono per Natale? Devo comunque lasciaro in congelatore e dirlo anche a chi lo riceverà? Porta pazienza Anna, sono inesperta e necessito di risposte. Qui si schiatta, proprio non reggo sto caldo afoso, umido e in questi giorni mi sento davvero malissimo. Sto aspettando le piogge promesse e l'abbassamento della temperatura....ma per ora nada de nada. Un bacione e grazie per la ricetta. Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola la pazza scatenata che con 40° all'ombra fa il pane in casa..ma fai bene Paola,niente di meglio del farci noi tutto quello che possiamo....ma nemmeno perso un etto?:))))
      Non parlarmi di marmellate,dovrò farmi coraggio pure io..vedremo!
      Per quanto riguarda il dado..Paola,va tenuto sempre in congelatore e tirato fuori solo nel momento del bisogno...quindi se devi donarlo dovrai poi avvisare chi lo riceve!
      Un bacione!!!!

      Elimina
  3. Veramente versatile cara Anna, come Paoletta sopra vi ammiro. Creative e bravissime in cucina. Che idea il dado da brodo. Una abbraccio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nives!!!!..gentilissima cara!
      Un abbraccio grande

      Elimina
  4. Ciao Anna, per fortuna qui da me stamattina ha piovuto e ora si respira.Molto
    interessante questa ricetta, prima o poi proverò a farla anch'io. Mi piace com'è
    venuta la tua cucina, cosa hai usato per dipingerla? Smalto satinato all'acqua?
    Vorrei farlo pure io, ma è un lavorone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Hamina,per fortuna ha rinfrescato da qualche ora pure qua anche se ancora pioggia niente!
      Per la cucina ho usato smalto satinato all'acqua tirato a rullo..è un lavoraccio anche perchè devi smontare le ante, passare almeno tre mani e rimontarle ma ne è valsa la pena...non è niente di che ma ha cambiato aspetto ed è molto più luminosa!
      Un bacione!!!

      Elimina
  5. Cara Anna, l'estate era bello quando ero giovane, oggi lo soffro molto!!!
    Per fortuna oggi è un po cambiato e l'aria si è fatta un po fresca.
    Ciao e buon estate cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tomaso..le estati di qualche anno fa secondo me erano più piacevoli....per fortuna è arrivato un po di fresco anche qua da qualche ora:-)))
      Un bacione,buona estate anche a te caro amico!

      Elimina
  6. That look yammie....delicious ....have a Nice week love Ria...x!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you very much Ria!!!! Love!!!

      Elimina
  7. Grazie Anna anche pre questa utile ricetta, ammiravo la tua bellissima cucina ricca di gusto e cose belle, come pure la splendida tovaglia col pizzo che non si vede in modo completo se potresti fare una foto più dettagliata mipiacerebbe rifarlo, amo i pizzi antichi, grazie, baci e complimenti per tutto, Imma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara Imma!!! ..e domani,con la luce del giorno faccio foto dettagliata e te la invio per email...con la tua bravura riuscirai senza dubbio a fare un pizzo come quello del mio asciugamani..magari fosse una tovaglia,immagini che meraviglia?...però è veramente vintage,un colpo di fortuna al mercatino di Brugine!
      Un bacione Imma, a domani con la foto:-))))

      Elimina
  8. Un post gustoso, colorato e casalingo!
    Complimenti per tutto, la ricetta è originale per sorprendere gli ospiti e la tua cucina mi piace molto; luminosa ed elegante.
    buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sabrina..anche per aver apprezzato la mia semplice cucina!:-)))
      Un abbraccio,buona giornata!

      Elimina
  9. ottima idea: prendo nota e aspetto un weekend fresco per metterla in pratica (nella mia cucina batte il sole 12h al giorno!!!)
    lori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 12 ore al giorno di sole in cucina?...Lori..aspetta davvero giornate più fresche!!! :-))))
      Un bacione

      Elimina
  10. Ciao, sai che anch'io ci provo? Non uso da qualche anno i dadi comprati ma solo sali alle erbe preparati da me, questa alternativa però mi sembra più gustosa...ti farò sapere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara,questa ricetta l'ho scoperta l'anno scorso e da allora non uso più i dadi in commercio..ti assicuro che sono veramente speciali..attendo tuo verdetto*-----------*
      Buona giornata!

      Elimina
  11. Cara Anna,
    Tua cucina mi ricorda quello che abbiamo avuto in Cornuda, molto semplice, liscio e facile da pulire. Molto meglio di quello che abbiamo ora... Sei ancora molto attivi nella tua cucina!
    Abbracci,
    Mariette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariette!
      In effetti la mia cucina è molto lineare, semplice da pulire e funzionale...è anche piuttosto datata ma mi ci sono affezionata e così bianca non mi dispiace:-))))
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  12. Anna, non solo bravissima creativa ma anche ottima cuoca. Questa ricetta me la segno e, quando non farà più caldo, ci proverò. Come mi piace la tua cucina!!! La trovo molto accogliente, insomma un dolce angolo dove far nascere le tue meravigliose creazioni
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alessandra grazie..cuoca e creativa..che bel connubio:-)))... questa è la stanza di casa dove trascorro la maggior parte del mio tempo...creando..sognando...con la finestra che si affaccia sul giardino.
      Un abbraccio,buona giornata!

      Elimina
  13. Ora esco e vado a comprarmi gli stampini per il gesso..nono scherzo, io sono una che ai fornelli ci sta poco pure d'inverno, figurarsi con il caldo dell'estate..però questi dadi vegetali sarebbero veramente da fare. E la tua cucina? Ma è bellissima e super accogliente così com'è! Certo anch'io cambierei molte cose della mia casa, ma non tutto si può fare e bisogna accontentarsi :)
    Domani parte un certo pacchetto, il corriere di solito consegna in 24 ore..pensi di essere a casa giovedi?
    Un bacioooooooo
    paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Paola...ci sono cascata per un secondo...pensavo fossi già alla ricerca di stampini:-)))
      Sai,credo che accontentarsi porti a vivere serenamente...qualche anno fa mi ero messa in testa di cambiare tutto,abbattere muri,sostituire piastrelle...cambiare porte e finestre e quasi non ci dormivo la notte poi per fortuna mi sono fermata ed ora la mia casa mi piace così com'è anche se non è da rivista..eheheh!!
      Un bacione....giovedì non mi muovo..attendo con ansia!!!!!!!!! Grazieeeee!!!!!
      Anna

      Elimina
  14. la tua cucina è perfetta con piastrelle annesse....ci provo...sono alla ricerca di cose sempre più naturali e provo proprio a realizzare il tuo dado.glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Glo!!!!
      Per il dado...provalo e fammi sapere..più naturale di così non si può:-)))
      Buona giornata cara!

      Elimina
  15. Cara Anna,qui fa un caldo afoso ogni giorno e ogni tanto mi balena l'idea di fare lo sciopero e di non cucinare più,figuriamoci se mi metto a fare questo delizioso dado,neanche se mi paganoooo....comunque la ricetta me la segno ,grazie!La tua cucina è deliziosa,luminosa e accogliente.....anche io vorrei cambiare alcune cose di casa mia,magari sono piccolezze per cui bisogna fare troppo casino,allora rinuncio.
    Buona giornata
    baci
    Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorrido leggendoti Letizia perchè qui un giorno si muore dal caldo e l'altro fa freddo..in questo momento ho la felpa addosso..temperatura ideale per fare altro dado:-)))
      Grazie per i complimenti alla mia cucina..in effetti tutto il caos che comporta fare modifiche in questo momento non fa nemmeno per me..rinuncio e me la tengo così!
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  16. Ma sai che our non essendo una cuoca e non amando stare in cucina l'idea di fare il dado mi attira...ci proverò...credo...forse :).
    Finalmente vedo la cucina, proprio bella, hai fatto un ottimo lavoro.
    Debora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Debora...mmmh..non ti ci vedo a fare il dado ma se lo prepari me lo dici?:-)))
      ..e dopo un anno che ti promettevo foto della cucina alla fine le hai viste nel blog..grazie per i complimenti!
      Un abbraccio,buona giornata

      Elimina
  17. Bravissima.. non avevo mai visto una ricetta per fare il dado... del resto la cucina aimè non è il mio forte!!

    un saluto Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhè Elisa....sei bravissima in tante altre cose e anche se non la farai hai comunque scoperto un cosa nuova:-)
      Un abbraccio!

      Elimina
  18. Che donna di casa... persino il dado!!!
    Non parliamo della cucina dipinta OKKKKKKKKKKK !!!
    p.s.
    sai che esistono delle vernici pure per le piastrelle??? ;)))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Lieta...anche il dado faccio peccato che poi ultimamente non ho tempo per fare pranzi come si deve e così poterlo usare..ahahah!!!
      Ehh lo so che esistono vernici apposite per piastrelle ma..non mi fido,ho paura che con i tanti lavaggi non tengano..che dici,provo?
      Bacio tesoro!!

      Elimina
  19. Anche io ho provato una volta, è un ottimo sostituto! Bravissima! Si concordo con Lieta puoi dipingere tranquillamente anche le piastrelle se non ti piacciono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara,anche tu mi consigli di dipingerle?....mi informo in colorificio e se mi viene il coraggio di farle poi vedrete:-))))
      Buona giornata!

      Elimina
  20. º°。❤❤° ·..
    Ótima receita!
    Amei as fotos!

    Bom fim de semana!
    Tudo de bom!
    Beijinhos.
    Brasil.
    ❤° ·..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ines,grazie di essere passata! Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  21. Ciao Anna. E' la terza volta che cerco di lasciare un commento senza successo. vediamo se stavolta è quella buona. Il dado è un'ottima idea. Spesso lo faccio anch'io, anche se cerco di evitare l'estate perchè i fornelli con l'afa non sono un binomio che mi si confà!! Poi questa estate mi è venuta una pigrizia spaventosa. Non ho ancora fatto ne un barattolo di marmellata ne uno di pomodoro. In compenso mi sono data al giardinaggio sul marciapiede, ma ho invasato le ortensie solo oggi...tempistica perfetta! Così le vedrò fiorite la prossima primavera...Che si fa per la pigrizia? Ci si rassegna? Mi piace la tua cucina...ottimo lavoro!!
    Bacioni, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary,succede anche a me..provo a lasciare commenti ma non c'è nulla da fare..a questo punto credo sia colpa di blogger!
      Non parlarmi di pigrizia...io mi sono buttata a capofitto in lavori e campionario e così il giardino è trascurato,pranzi men che meno....però anche tu...invasare le ortensie ora...le vedrai fiorite il prossimo anno dai:-)))
      Un abbraccio cara e come sempre super coccola a Kira♥

      Elimina
  22. Grazie per la ricetta! Non so da quanto tempo è che mi riprometto di imparare a farmi i dadi in casa!
    Hai ragione, quest'anno il clima è pazzo! Ieri era novembre e oggi si muore di caldo! Complimenti per la tua cucina e il tuo blog! Tornerò sicuramente a trovarti :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere di averti nel mio blog Claudia,torna ogni volta che desideri..sei la benvenuta!
      Beh,ora hai la ricetta e non hai più scuse...dovrai per forza fare il dado fatto in casa:-))))
      Un abbraccio,a presto!

      Elimina
  23. Cara Anna,
    Si prega di cambiare l'impostazione modo voi e tutti gli altri non ricevere più commenti di SPAM nella posta... S.v.p. Clicca su questo link: {HOW I Managed the Spam Comments so far...}
    Baci,
    Mariette

    RispondiElimina

♥ Grazie della visita e per aver lasciato un commento ♥