.

.

martedì 16 luglio 2013

Ringraziamenti, considerazioni e....fiori.

Care amiche, eccomi di nuovo quà...
...non ho parole per ringraziarvi per la sensibilità e l'amicizia che mi avete dimostrato nel post precedente.
Commenti, email, telefonate... persone che passando di quà, hanno scoperto che nella stessa notte non erano gli unici a piangere per un amico peloso e mi hanno lasciato un commento...non consola ma ci si sente meno soli.
Vi ringrazio con tutto il cuore, ho letto e riletto ciò che mi avete scritto e nonostante la tristezza che provo in questi giorni, mi siete state d'aiuto e conforto...GRAZIE GRAZIE GRAZIE...anche alle amiche che mi hanno ricordata nei loro post e a quelle che mi hanno mandato questi link QUA' e QUA'...ho pianto tanto guardandoli ma voglio credere che questa leggenda degli Indiani d'America non sia solo una leggenda ma la realtà!
Il post dedicato alla mia Gaia mi ha dato modo anche di capire chi mi è veramente amica e prova sentimenti e chi invece è solo "piena di sè" e non si preoccupa nemmeno di leggere, lasciando un commento inadeguato e impersonale e uguale per tutte...pensare che ha conosciuto Gaia ed è stata accolta in casa mia con ospitalità e gentilezza..beh, io di amiche così non so che farmene...preferisco chi è passato in silenzio, o per mancanza di parole o perchè non toccato dalla cosa.
 Sto tentando di riorganizzarmi... Gaia era la mia ombra, la mia compagna di giardinaggio, di lavori...era una presenza discreta ed affettuosa, non sapeva parlare ma lo faceva con gli occhi e con il codino...quanto scodinzolava ragazze, era una gioia vederla! Purtroppo tutte le cose belle hanno una fine, ma restano ricordi indimenticabili e meravigliosi e chi, come me, vive o ha vissuto assieme ad una bestiola sa cosa intendo...prima o poi il dolore si attenua e si ricomincia a vivere...dopotutto è ciò che facciamo anche quando scompare un nostro familiare...lo strazio ed il vuoto piano piano si attenuano ma la loro mancanza si percepirà per sempre.



Vi lascio con qualche scatto "fiorito" della settimana scorsa...prometto che dal prossimo post non vi parlerò di tristezza...è una cosa che coinvolge me e la mia famiglia e non è giusto rattristarvi oltre....magari non sarò super allegra ma tornerò
la "nonna Anna" di prima...spero!
Grazie di nuovo a tutte care amiche, vi abbraccio forte forte e con sincero affetto come voi avete fatto con me.
Anna

39 commenti:

  1. Cara Anna,hai parlato con il cuore come sempre!E tutto è arrivato al nostro cuore!Non aver paura di intristire,perchè sono cose della vita e la vita è una giostra e prima o poi tutti si prova le stesse cose.Le amiche sanno ascoltare,incoraggiare.La tua Gaia è ancora la tua ombra anche se non la vedi e tutti i giorni passati insieme resteranno nelle pagine della tua vita.E niente le cancellerà!Sono felicissima che hai postato,il tuo giardino è meraviglioso in ogni stagione!Ti abbraccio,Rosetta

    RispondiElimina
  2. Sono contenta di aver letto questi tuoi pensieri,di sentirti nonostante tutto" ripartire".
    Ti abbraccio e concludo dicendoti che i tuoi fiori sono sempre uno splendore ed è un vero piacere poterli ammirare
    Un bacione
    Daniela

    RispondiElimina
  3. Carissima Anna ,io ti ho appena conosciuta , proprio in questo triste frangente . Leggendo questo post mi sono commossa perchè anche la mia piccola Bri è come la tua dolce Gaia ,la mia ombra , sempre accanto , una di famiglia..... Chi non ha provato non potrà capire questo nostro essere coinvolte e circondate dall'amore di queste creature ,non potrà capire questo dolore . Ma non importa ,noi sappiamo....dal ponte dell'arcobaleno continuerà a volervi bene come farete voi...Vedrai, starai meglio ,ci vuole solo tempo..... Ti abbraccio e grazie per le parole di ringraziamento che hai lasciato a tutte....

    RispondiElimina
  4. Cara Anna non sapevo di Gaia e mi spiace tantissimo. Ho due cagnoni e non riesco proprio ad immaginare come ci si possa sentire.....anzi meglio...non voglio nemmeno pensarci.
    Pian piano il dolore si attenuerà e rimarranno per sempre bellissimi ricordi!
    Un caro abbraccio
    Elena

    RispondiElimina
  5. Cara Anna,
    Sono felice che sei qui a leggere le tue parole... Si guarisce, ma i primi giorni sono così pesanti... Chi ama deve anche sopportare il dolore. Un prezzo pesante ma così vale molto di un animale fedele.
    Baci,
    Mariette

    RispondiElimina
  6. Eccola qui Anna, sincera, vera, sensibile... È proprio così che ti immagino! Io ho imparato, a mie spese, che non sempre chi ti dice che è tuo amico lo è! Ho avuto bisogno di un abbraccio, una carezza, una parola e non l'ho ricevuta da chi mi aspettavo ma ho conosciuto gente inaspettata che ha saputo leggere il mio dolore ... Anna non stai rattristando nessuno chi ti vuole bene vuole anche starti vicino! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Anch'io ti conosco da poco ma leggere il tuo dolore mi ha fatto una grande tristezza e mi sono sentita coinvolta nella tua perdita ...e il ricordo andato alla nostra Silla nei ricordi di bimba rimasto così doloroso tanto da rinunciare per sempre all'affetto di una bestiola in casa ...nei tuoi angoli meravigliosi del giardino Gaia sarà sempre festosa e la rivedrai sempre ma tu non hai il pollice verde hai tutta la mano.... avanbraccio compreso un abbraccio giusi_g

    RispondiElimina
  8. ESTAREMOS SEMPRE AQUI,FORÇA AMIGA,VOCÊ VAI CONSEGUIR.UM FORTE ABRAÇO EM SEU CORAÇÃO.BEIJOS.VALÉRIA.(BRASIL).

    RispondiElimina
  9. A renderci tristi non sono le tue parole, ma il fatto che tu stia attraversando un momento di dolore.
    Il dolore per la sua mancanza si attenuerà nel tempo, non è retorica forse è solo un'autodifesa, ma comincerai a ricordare di più i bei momenti passati insieme e quei ricordi saranno di aiuto.
    Un grande abbraccio, Sonia

    RispondiElimina
  10. Un abbraccio grande grande ♥

    RispondiElimina
  11. Anna, cara Anna, capisco, capisco benissimo e condivido TUTTO ciò che hai scritto in questo post. Cosa ti ho detto quando ci siamo sentite? "E' nel momento del bisogno o del dolore, di QUALSIASI sia la natura del dolore che si vede CHI davvero ti è vicino e chi no" e tu sai bene che lo dico per esperienza sulla mia pelle. Le amiche, meglio poche ma buone, non è il numero ma la qualità e la sincerità di coloro che abbiamo intorno che dobbiamo sentire. Su Anna, hai il grande dono della creatività ed è un'ottima terapia. Gaia sarà sempre lì, vicino a te, ma solo dopo aver finito di giocare con CHI adora i cani e che io e TE conosciamo, e ti assicuro che non la mollerà un momento. Prendi in mano le tue cose, la vivrai come una violenza su te stessa all'inizio, lo so, l'ho provato prima io, ma poi vedrai che aiuta....FIDATI! Ti abbraccio forte, forte, forte. Paola

    RispondiElimina
  12. cara Anna, leggo le tue parole che mi emozionano tanto, comprendo il dolore di una perdita.....come ti hanno detto le altre amiche piano piano il dolore si attenuerà e il ricordo dolce della tua Gaia ti farà compagnia in maniera più serena...ti abbraccio fortissimo Lory

    RispondiElimina
  13. ho scritto questo commento tre volte e per tre volte l'ho cancellato.
    Sento il dolore che provi e lo capisco perchè è quello che provo anch'io da oltre 1 anno....
    Mi spiace per l'episodio poco piacevole,passa oltre,Anna.
    Un'abbraccio grande
    lu

    RispondiElimina
  14. Anna, cara, ho letto questo post... e ho letto il precedente che distrattamente avevo perso... mi spiace non averti lasciato una parola nell'ultimo post, e te la lascio qui. Ho sempre avuto cani da quando me lo ricordo... ho adorato i loro sguardi, riso insieme a loro, pianto abbracciandoli per le prime delusioni d'amore... ora sono tutti i miei migliori ricordi... la mia Winnie ora, una trovatella rossiccia, mi allieta con i suoi sguardi languidi e il suo nasino umidiccio! Posso capire quanto struggente sia la perdita del nostro amato pelosetto e ti mando il mio più grande abbraccio affettuoso... per quel che vale! Baci

    RispondiElimina
  15. Ciao Anna, son contenta che tu sia tornata, un piccolo segno, come dici anche tu... ti stai riorganizzando, per queste cose ci vuole tempo, i ricordi sono sempre dietro l'angolo, continua a vederla cosi' festosa e scodinzolante, ti terra' compagnia cstantemente anche se in modo diverso.)
    Grazie dei bellissimi fiori, sai che ho tagliato i rametti di ortensie, spero che attacchino ti sapro' dire, ciao un abbraccio a presto rosa, buona serata,

    RispondiElimina
  16. Anna cara che amiche saremmo se nel momento del bisogno non ci siamo??? Coltiverai il tuo splendido giardino e sentirai il crepitio dei sui passi, perchè Gaia ora è nel tuo cuore, per sempre! Bacione. NI

    RispondiElimina
  17. Eccola la mia mamma, schietta e sincera..non è da tutti saper ascoltare e forse per certe persone è ancora più difficile usare il cuore, meglio perderle che trovarle. Ma ho anche letto tutti i commenti nel post dedicato alla nostra Gaia e vorrei ringraziare le vere amiche che ti sono state vicine..nelle loro parole ho trovato conforto anch'io! Il dolore è forte, ma arriverà il momento in cui i ricordi ci riempiranno il cuore di gioia..Ti voglio bene mamy!

    RispondiElimina
  18. Ciao Alè!Hai il cuore grande come tua mamma!Un forte abbraccio e bacetti alle principesse!Rosetta

    RispondiElimina
  19. Anna cara le tue parole sono andate dirette al cuore!
    Gaia E' la tua ombra, abita nel tuo cuore , E' con te ogni attimo...dovunque tu sei!
    Il tuo giardino è ancora più magico e fatato... ti vedo tra i tuoi bellissimi fiori insieme alle tue nipotine, la FAMIGLIA è la medicina che guarisce ogni ferita! Anche le pillole dell'AMICIZIA aiutano se prese nella giusta dose... diffidando delle brutte imitazioni ... e scegliendo solo quelle VERE!
    TVB cara amica! Ti abbraccio forte! ANNA

    RispondiElimina
  20. Anna volevo solo aggiungere che purtroppo si impara sulla propria pelle a scegliere le pillole giuste, ma questo ci rende più forti e ci fa apprezzare ancora di più quelle vere e tu sei circondata da tante amiche che ti vogliono bene, vicine e lontane ma... vicine vicine perchè sei splendida e vera! Baci Anna

    RispondiElimina
  21. Cara Anna ti capisco quanto parli di questi piccoli momenti di ordinaria quotidianità che ora ti mancano di come due occhi, un'espressione, un muso che ti spinge le mani per farti capire che ha bisogno di una carezza e quei momenti che voleva tutto per lui e ti spingeva a sedere per avere quell'attimo che per lui era come essere "in braccio" al suo beneamato padrone...mancano le passeggiate o quegli attimi condivisi nel corso della giornata e dopo mesi ancora mancano ma come per i propri cari che sono mancati i ricordi cerci di conservarli rendendoli dolci e duraturi....e chi ricerca un sostituto e chi per ora preferisce rimanere nel limbo...glo

    RispondiElimina
  22. Carissima Anna,ieri ho letto il tuo post,ma poi mio marito mi ha messo fretta nel prepararmi e non volevo lasciarti un messaggio alla scappa e fuggi,così questa mattina sono ritornata sul tuo blog e mi sono riletta il tuo post!!
    E' bellissimo quando le persone ti danno una parola di conforto,certo,purtroppo abbiamo notato che non è per tutti così e mene dispiace,ma fortunatamente la maggioranza ha un cuore e si vede!!;D
    Poi tanto affetto te lo meriti,perchè sei una donna speciale,il tuo carattere è pieno di tante cose belle,ci regali emozioni nei tuoi lavori,nelle tue parole,nel tuo modo di essere e anche se stiamo dietro ad uno schermo,tutto questo si nota lo stesso,ti meriti tutto il nostro affetto,ed io ti voglio tanto tanto bene!!
    La tua dolce Gaia,non ti lascerà mai,tu non la vedi,ma sono sicura che c'è!!
    Pensa proprio ieri parlavo con mia suocera dove due anni fà ha perso il suo dalmata,lei è convinta che è ancora a casa,perchè ha distanza di tutto questo tempo sente le zampette del cane,è secondo me è una cosa bellissima!!
    La stessa cosa che ti dicevo ieri al telefono,possibile che è un'immaginazione di tutti?Non può essere qualcosa ci deve stare!!
    I tuoi fiori sono stupendi,specialmente quelli bianchi!!;D
    Ci sentiamo presto,per il momento ti abbraccio forte forte,ti penso sempre!!
    A presto tesoro mio!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  23. Dolcissima Anna, la vita è fatta di momenti felici e di momenti tristi..purtroppo! Il bello del blog e dell' avere amiche sincere sta proprio nella condivisione della vita, quindi non preoccuparti di intristire...anzi...sapere di trovare conforto in persone leali e con sentimento è assolutamente bello, come poter esprimere le proprie emozioni.La tua Gaia è nel tuo giardino incantato e ti starà sempre accanto.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  24. Cara, non ti devi affatto sentire in colpa o inadeguata per il blog se scrivi del tuo dolore. E' normale e giusto che tu lo provi, la tua Gaia era una di famiglia e lo rimarrà per sempre, almeno nei ricordi, come dici tu. Noi che ti vogliamo bene capiamo benissimo il tuo bisogno di sfogarti e siamo qui per ascoltarti tutte le volte che vuoi!
    Un abbraccio stretto stretto
    paola

    RispondiElimina
  25. Cara Anna, ho letto solo ora...so cosa provi, lo so benissimo ma una cosa te la posso dire: Gaia non poteva desiderare una vita migliore di quella che ha passato con te! E quando pensi a lei, non piangere, lei non capirebbe il perché di tanto dolore, era felice,tu eri felice...forse solo si sta chiedendo cosa aspetti a circondarti di un cucciolo saltellante. Ne sarebbe contenta sai...

    RispondiElimina
  26. Mia dolce e unica "nonna Anna" sai che provo un affetto speciale per te ...sincera e schietta come piace a me ...
    Non devi assolutamente sentirti in colpa per non essere in forma ...solo il tempo saprà lenire i tuo dolore ...
    Purtroppo di " bigottacce" come le chiamo io ce n'è pieno il mondo, peccato che sanno solo dare aria alla bocca, per il resto non sanno ne ascoltare, ne leggere ne tantomeno il vero valore dell'amore, quello vero ...ma tu mia dolce amica passa oltre,non vale neanche la pena di perdere tempo, sono solo delle poverette...
    Quando pensi alla tua Gaia, immaginala mentre beveva e poi si " asciugava " la bocca sbattendosi come un tornado ...sicuramente se buon sangue non mente, faceva la doccia a chi le stava vicino ... ti strapperà un sorriso ...
    A presto mia dolce amica e dai un bacione alla tua Ale e alle due principesse ...
    Con tanto tanto affetto
    Love et bisous Ve

    RispondiElimina
  27. Anche il mio Otto è come Gaia...la mia ombra,il mio sorriso anche in giornate orribili, il mio conforto in notti buie ed è sempre con me. Ti capisco perché so che cosa significa avere un amico così. Uno che ti ama e basta, senza chiedere niente ma che con uno sguardo ti esprime l'amore più vicino a Dio. Se il paradiso esiste...è pieno di cani e li c'è anche Gaia. Io ci credo. Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  28. Credo alla base di tutto nella vita come nella blogsfera sia solo questione di intelligenza e sensibilità, purtroppo non sono doti che appartengono a tutte le persone e le conseguenze si vedono vivendo ogni giorno ed in piccola parte anche in questo mondo virtuale che dovrebbe essere di condivisione, sfogo e soprattutto piacere ma purtroppo è fonte di pettegolezzi, cattiverie ed insensibilità.
    Anna lasciamoci alle spalle chi passa e scrive scemenze, chi passa ma non si sa per quale motivo non lascia più commenti e chi critica...portiamo avanti solo chi "merita" e tralasciamo il resto...
    Mi unisco a quello che ti ha detto tua figlia.
    Un abbraccio.
    Debora

    RispondiElimina
  29. Cara Anna.....sono in spiaggia che leggo il tuo post e .... velocemente ho messo gli occhiali da sole x nascondere la commozione che mi hai trasmesso! Vedrai che il tempo aggiusta tutto! Ti abbraccio forte! Un bacio Liliam

    RispondiElimina
  30. Ciao cara Anna,come stai?
    Lo so non è facile,si spera che col passare dei giorni il dolore si allevia ma non è così.Come dici tu,la tua amata Gaia era la tua ombra e sicuramente la rivedi in ogni cosa.Io voglio credere che tutte le nostre creaturine ci stiano aspettando sul ponte dell'Arcobaleno,un giorno saremo ancora insieme a loro e ai nostri cari che non ci sono più.
    Baci,
    Letizia.

    RispondiElimina
  31. Ciao Anna, hai ragione il tempo piano piano attenua il dolore, ma il ricordo rimarrà pr sempre, avrai sempre qualcosa che ti farà ricordare Gaia, ma ne sorriderai nel ricordarla. Non ti preoccupare non ci intristisci anzi, questa è la vita ed è giusta condividerla....ovviamente con le persone ..........non ho un aggettivo forse sensibili.
    Un abbraccio affettuoso
    Michela

    RispondiElimina
  32. cara Anna, vorrei prendere la foto di Gaia e metterla nel blo della Lia, la mia cagneta, io senza il tuo permesso non lo faccio.
    Bello il tuo giardino, i tuoi fiori. baci grande

    RispondiElimina
  33. Cara Anna spero tu stia un po' meglio, capisco benissimo il tuo dolore, 2 anni fa è morta la gattina dei miei genitori :( L'amore che si prova verso i nostri amici a 4 zampe è molto forte e solo le persone più sensibili soffrono per la loro perdita. un abbraccio forte
    elly

    RispondiElimina
  34. Cosa dirti amica?Forse che la tua cagnolona ha vissuto una vita meravigliosa con te?Che avete dei ricordi indelebili?Ringrazia Dio per gli anni insieme e trattieni nel cuore solo l'amore per lei,coltiva questo amore e non ti chiudere nel dolore.Baci.

    RispondiElimina
  35. cara Anna, anche se non ti ho lasciato un commento sappi che il tuo post del nove luglio non è passato inosservato nel mio cuore...sto male solo al pensiero di perdere il mio adorato gattone e posso immaginare il dolore per la mancanza di Gaia con la quale hai trascorso tanti anni....la magra consolazione è che costudiremo sempre i momenti di felicità che questi tesori ci regalano, un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  36. Anna, se estas flores são todas do teu jardim, moras no paraíso...
    Beijo!
    Marina

    RispondiElimina
  37. Mi dispiace molto per la perdita di Gaia,dai... metticela tutta e vedrai che ti riprenderai,conserva gelosamente dentro te i momenti più belli e gli anni trascorsi assieme...
    Complimenti per le bomboniere, sono molto schic e romanticissime.
    Altri complimenti per i fiori del tuo giardino,mi piacerebbe conoscere il nome di quelli bianchi e celesti. Grazie
    Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia...speriamo ripassi di quà perchè non hai la mail pubblica per poterti rispondere e non riesco ad accedere al blog.
      Innanzitutto grazie per le belle parole e poi per i complimenti, per quanto riguarda i fiori si chiamano Platycodon (o qualcosa del genere)...sono piante perenni che in inverno muoiono ma poi rispuntano come per magia in primavera.
      Spero di esserti stata utile
      Un abbraccio
      Anna

      Elimina

♥ Grazie della visita e per aver lasciato un commento ♥