.

.

martedì 29 maggio 2012

Paura, sconcerto...senso di impotenza e dolore!

La rabbia del terremoto non si è ancora placata....
Questa mattina alle 9 un'altra scossa 5.8 ha sconvolto di nuovo la mia terra e un'altra un'ora fa circa!
Oggi ci sono i funerali degli operai morti Domenica scorsa nel crollo di una fabbrica...e purtroppo in questo momento si sta scavando di nuovo per cercare le vittime di questa mattina che al momento sono 15...
Mi sento impotente...vorrei tranquillizzare mia figlia e la mia nipotina che sono venute quà perchè a casa loro hanno paura ma è dura...provo a dire che a noi non succederà nulla ma probabilmente non sono convincente!
Ho sempre pensato che la casa è il luogo dove ci si sente protetti e sicuri...ora non abbiamo più nemmeno questa certezza!
Come negli altri post ripeto che da noi (nel basso ferrarese ai confini con il veneto) ancora non ci sono problemi di crolli o vittime ma ad ogni scossa mi chiedo se ce la caveremo!
Sono sconvolta dalla paura e dalla tristezza pensando ai paesi colpiti di nuovo...ai nuovi lutti...
Perdonatemi se per un pò non mi vedrete nei vostri blog...non posso stare al computer ed ogni due secondi controllare il lampadario...
Avevo in mente un bel post allegro con belle novità ma...ve ne parlerò quando mi sento meglio!
Un caro abbraccio a tutti e a chi mi segue dall'EMILIA...siete nel mio cuore...non mollate...prima o poi si fermerà questo maledetto terremoto!!!
A presto...spero!
Anna

36 commenti:

  1. Mi associo al tuo abbraccio, attonita e senza parole!
    Un caro saluto...
    Silvia

    RispondiElimina
  2. ...state attente e proteggetevi,non ho altre parole.

    RispondiElimina
  3. Tesoro stai bene? Dio che paura Anna...mi raccomando stai attenta, non farmi preoccupare.
    Da un bacio a tua figlia e alla tua nipotina. Finirà Anna, e tutto tornerà alla normalità. Sei nel mio cuore.
    Ti abbraccio
    Mary

    RispondiElimina
  4. Si speriamo bene.. siate forti!Un abbraccio dicuore..
    Stefy

    RispondiElimina
  5. Purtroppo la terra continua a lamentarsi...anche qui anch el'ultima scossa si è sentita molto bene a tal punto da aver fatto danni alla basilica del santo, a santa giustina ferendo lievemente una persona mentre pregava e poi ad altre strutture d'epoca in centro storico.
    C'è proprio poco da star sereni purtroppo...bisogn aperò in ogni caso pensare positivo e pensare che questi drammi si fermeranno.
    Un abbraccio a te ed un pensiero a chi è toccato direttamente da questo disastro.
    Debora

    RispondiElimina
  6. Ti abbraccio cara, spero di non sentire altre scosse ma penso che ne avverranno altre purtroppo.. un pensieri a chi vive nel ferrarese, nel bolognese e nel modenese.
    Alessandra

    RispondiElimina
  7. Anche se impotente ti sono vicina!
    Conosco bene il terremoto del 1976 qui nel mio Friuli,i posti che amavo distrutti,più di 1000 morti.
    Ero ragazzina,ma ricordo bene la paura,che mi ha assalita di nuovo quando anche qui l'altra notte il letto ballava!!!
    Spero con tutto il cuore che tutto questo si fermi.
    Ti abbraccio fortissimo,fai qualsiasi cosa pur di non pensare!!
    Daniela

    RispondiElimina
  8. I think of you and hope you soon can feel safe again.

    Hugs
    Elna

    RispondiElimina
  9. Cara Anna,penso che non c'è cosa più brutta che sentirsi in pericolo a casa propria e in più essere impotenti.Ho saputo dal tg che nell'epicentro ci sono stati altre vittime.Spero con tutto il cuore che tutto questo finisca il più presto possibile,so che dirti di stare tranquilla non cambierà la situazione,ma provaci!Un forte forte abbraccio a te e alla tua famiglia,Letizia.

    RispondiElimina
  10. In questo momento così duro, spero che queste parole possano darti un piccolo conforto, ti sono vicina e prego per tutti voi che state subendo ciò, affinchè ne veniate fuori al più presto!
    Qualche settimana fa, anche qui a Palermo c'è stata una scossa, e benchè sia durata pochissimi secondi e abbia provocato esigui danni, la paura è stata tanta...capisco perfettamente come possa sentirti.
    Un abbraccio, Titty.

    RispondiElimina
  11. un abbraccio forte forte forte
    lieta

    RispondiElimina
  12. ciao anna, l'ho sentita anch'io stamattina e subito ho pensato a voi, mi dispiace molto per quanto e' successo, vi sono vicina con le preghiere e il cuore, un abbraccio rosa

    RispondiElimina
  13. Solo due parole ...
    ti sono vicina con il pensiero e con il cuore ...
    Un abbraccio forte
    Con tanto tanto affetto
    Love et bisous ve

    RispondiElimina
  14. Cara Anna,

    Questo mi tocca anche come noi pressocché avevamo vissuto nella tua regione... ma per la ragione di costi alti dovuto ai terremoti, noi lasciammo l'Italia. Ma in considerazione del prezzo tremendo delle vite perso, lo sarebbe valso dopo tutto. Io mi dispiaccio così per tutte le famiglie colpite e le parole non possono dire abbastanza... Speri voi maneggerate trovare del sonno e potere Dio protegga il tuo paese da alcuna più devastazione. Abbraccia e baci,

    Mariette

    RispondiElimina
  15. Ciao Gaia! Solo chi ha provato personalmente questi momenti terribili può riuscire a capire cosa si sente nell'animo, per quel che può servire, sono vicina a tutti voi.
    Lecoq

    RispondiElimina
  16. Buonasera cara Anna...che paura! Siamo preoccupatissimi! Spero che voi stiate tutti bene! Non finisce più, maledizione!!
    Un abbraccio forte a voi, *Maristella*.

    RispondiElimina
  17. Owww Gaia..i hear it on the radio today..i must think about you darling......i am glad you and your familly are okee...prayers for the people who are not.....so sad.....love from me....xxx..

    RispondiElimina
  18. Ciao Anna, ti ho scritto una mail...ti abbraccio forte forte...

    RispondiElimina
  19. Droga Anno, miej nadzieję ona daje dużo siły. W końcu będzie lepiej.
    Ściskam, Ania

    RispondiElimina
  20. Cara Anna mi fa piacere sentire che state bene, anche se molto impauriti.

    Qua a Ferrara sono chiusi molti edifici da domenica scorsa tra qui il Duomo e oggi hanni chiuso di nuovo il Castello.

    Ma noi stiamo bene, e tranquilli, essendo di una zona sismica ha un po' di allenamento e quando sento la scossa scosso fuiri di casa di fretta, l'importante è cercare di salvare la vita...

    Un carissimo saluto cara amica!

    “Nella vita occorre avere coraggio…il coraggio di fiori che, pur tra sassi o neve o rocce, son riusciti a trovare la loro strada per aprirsi al sole e a noi donare la bellezza piena delle loro corolle, quasi sorrisi aperti al nostro sguardo, esempio della vita che, pur nelle difficoltà più grandi, non arretra e rinuncia…

    Occorre la forza di quei fiori che sfidano la pietra o la sabbia, e sono tanto simili a coloro che, pur stringendo i denti fra le rocce più aguzze, vanno avanti a tracciare anche per tutti noi la strada del coraggio…

    Simili a questi fiori sono i tanti “eroi quotidiani della vita” che nessun libro citerà col nome, né mai avranno altro monumento che il ricordo nei cuori di chi li ha conosciuti…”
    - ©Riflessi d’acqua -

    RispondiElimina
  21. Che brutti momenti che state passando, io ho paura e pensa che sto al centro d'Italia, immagino come potete stare voi. Oggi ho guardato sul sito della Protezione Civile i consigli su cosa fare durante e dopo il terremoto, molte cose non le sapevo....Speriamo che si fermi presto, però per la ricostruzione e perchè la paura passi chissà quanto tempo ci vorrà. Ti auguro ogni bene, Lina

    RispondiElimina
  22. Ti sono vicina col pensiero,non è facile rincuorare gli altri,speriamo che sia tutto passato con oggi,un grande abbraccio di cuore,Imma...

    RispondiElimina
  23. cara Anna, è davvero sconvolgente: io sono in Svizzera e sia stamattina sia all'una ho sentito le scosse. Quella delle nove era interminabilmente lunga e ho avvertito una forte nausea. Quella dell'una invece ha fatto scricchiolare le finestre e gli armadi. Panico totale!! Il mio pensiero è andato subito a voi, a te e a tutti coloro che in pochi secondi perdono le certezze di una vita. Ti sono vicino con i pensieri e tanto affetto. Forza!!!!
    Claudia

    RispondiElimina
  24. Cara Anna, anche a Milano si sono avvertite due scosse.Immagino la tanta paura ed il dolore per chi ha perso affetti e casa. Sono vicina a tutti voi con tutto il mio cuore.
    Baci.
    Alessandra.

    RispondiElimina
  25. La paura è davvero tanta ,spero per voi che tutto finisca presto.....un GRANDE abbraccio !!!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Anna non posso fare niente se non pregare per voi ed esservi vicina con il pensiero!
    ti abbraccio,tieni duro!
    giovanna

    RispondiElimina
  27. Spero anchio che si fermi questo maledetto terremoto, non si vive più!! buona giornata...ciao

    RispondiElimina
  28. piango con voi...non ci sono parole..
    abbracci..tanti...a tutti...
    Patrizia

    RispondiElimina
  29. lamento imenso as perdas, estou convosco.
    Marina

    RispondiElimina
  30. Capisco bene il vostro stato d'animo ,noi le abbiamo sentite anche qui a Milano e viviamo con l'ansia .Un abbraccio ...

    RispondiElimina
  31. Mia cara Anna,
    Sono solidale con il vostro dolore e la vostra ansia. Ho visto anche ieri sera in tv una storia in cui le persone erano così in preda al panico che hanno preferito dormire fuori per evitare il rischio di essere sepolto. C'è stata così morto: è terribile. Tutti questi vecchi edifici crollati, quelle persone che si trovano con nulla in paura, tutti questi infortuni ... come si fa a fare? Cerchi di prendere riparo, abbi cura di te.
    Bacio aisi che tutta la famiglia. Spero che la terra potrà finalmente calmarsi ...

    RispondiElimina
  32. Your post is beautiful! follow each other?:X

    FashionSpot.ro

    RispondiElimina
  33. Meravigliosa amica, per me essere riuscita a contattarti è stato tantissimo. Tieni duro, DEVE finire. Condivido ogni tua parola e molte altre te le ho dette al telefono. Vi abbraccio fortissimo. Un bacione a tutti ma proprio tutti Paola

    RispondiElimina
  34. Carissima ANNA,
    mi sento inutile:non posso far nulla per aiutarti e anche
    le parole, in questi casi,mi sembrano inutili!Posso solo
    esserti virtualmente vicino,pregare affinchè il tutto
    finisca al più presto e abbracciarti calorosamente!T.V.B.
    LILIANA

    RispondiElimina
  35. Non ho parole....solo un forte abbraccio!
    fiore

    RispondiElimina
  36. Capisco il tuo stato d'animo Anna, direttamente e indirettamente sono passata attraverso al tremendo terremoto del Friuli.
    Direttamente ero presente durante la scossa di settembre (mio marito è Friulano e con i figli ho sempre trascorso l'estate lassù).
    Indirettamente, ancora leggo negli occhi dei nipoti che allora erano piccoli e alla gente, il dolore per tutto ciò che è accaduto, cancellando, in alcuni casi, la completa identità della persona.
    Perchè il bastardo, non solo li ha spaventati ma in molti casi ha cancellato tutti i loro ricordi ... in un attimo avevano solo ciò che avevano addosso quando sono scappati dalle case.
    Ti abbraccio Anna, abbraccio tutte le genti colpiti da questo stupido cataclisma.
    Buona domenica
    Mandi

    RispondiElimina

♥ Grazie della visita e per aver lasciato un commento ♥